Modello P

Costruito nel periodo del dopoguerra , esclusivamente in Italia dalla “THE AUTO-SCALE SLICTIN-MACHINE-Milano” la società che in quel periodo curava l’importazione la distribuzione e l’assemblaggio delle affettatrici BERKEL.

Si tratta di un modello di piccole dimensioni, creato per ambulanti e bar.
La macchina con scorrimento del carrello sul perno, ha il movimento azionato a volano di tipo chiuso con scritte applicate da decalcomanie, il carrello superiore porta la vite senza fine al di sotto dello stesso con il sistema a cricchetto per azionarla all’interno dell’orologio di regolazione dello spessore di nuova fabbricazione con manopola in plastica.

Il morsettone è del tipo a braccio “aperto” fissato posteriormente con due colonnette e aperto nella parte anteriore, ma in alcuni esemplari si può trovare il tipo “chiuso” con colonnetta anteriore e posteriore, libero per gli accessi di prodotti di grande dimensione.

L’affilatoio è coperto con una “cuffia” sopra in metallo cromato e diverso dai soliti, perché ridimensionato nella forma e nelle dimensioni.

La lama è di 295 mm di diametro, montata sulla spalla a forma di arco con il piano di appoggio in vetro opalina bianco.